[Vuoi davvero che TUO figlio diventi come TE?!?]

22 Sep 2018

 

 

Quando si diventa genitori ci si sente improvvisamente investiti di grandissime responsabilità: sarò in grado? Sarò un buon padre, una brava mamma? 

 

La domanda è lecita perché è ovvio che siamo NOI il primo esempio cui i nostri figli si ispireranno, i primi che emuleranno per provare a mangiare, giocare, camminare, parlare. 

 

Saremo noi i loro primi SUPER EROI!

 

 

E allora eccoci lì, ossessionati già dai primi mesi dal loro futuro, intenzionati a renderli felici, a garantir loro le migliori scuole, un ambiente stimolante in cui crescere, una bella casa, buoni amici, 4 lingue da parlare a 6 anni e poi l’università, magari all’estero e bla bla bla …

 

Studiamo i migliori libri di pedagogia; ci appassioniamo ai metodi educativi stranieri che, si sa, funzionano e garantiscono bimbi felici ed educati; facciamo gli alternativi a tutti i costi perché “il parco giochi sotto casa? che schifo!”,meglio la lezione di yoga a 3 anni con tanto di bagno di Gong insieme a mammina…

 

Ma poi, QUOTIDIANAMENTE, cosa facciamo in concreto per essere dei super eroi ai loro occhi?

 

 

Sei davvero sicuro di essere il primo a dare il buon esempio ai tuoi figli?

 

 

La verità, spesso, è che magari ti fumi 20 sigarette al giorno e non riesci a stargli dietro se ti supplicano di giocare con loro ad acchiapparella! 

 

Quei rari momenti di pace che la giornata ti concede li passi spiaggiato sul divano, tv accesa, sgranocchiando snack di ogni tipo, dolciumi, davanti a loro e con loro, perché già il lavoro e la vita so tanto stressanti almeno un po’ di comfort food…

 

Raramente esci di casa per fare qualche attività insieme - una bella gita in bicicletta, due bracciate in piscina , una semplice passeggiata!

 

 

 

Già. Tanti buoni propositi e bei principi quando si compete tra amici a qual è il genitore più fico…ma la verità è che siamo sempre nervosi, stressati, mangiamo male, non alziamo il culo se non per precipitarci da una parte all’altra della città, ovviamente in auto, e rincorrere i mille impegni che ci renderanno appagati e felici. 

 

Ti ritrovi a 45 anni con 10 kg in più – se sei fortunato! –, mal di schiena, arrabbiato, zero energie e l’idea di trascorrere un interno week end con un bambino super vivace ti TERRORIZZA! Altrochè famigliola del Mulino Bianco! 

 

Un incubo che neanche Freddy Krueger…

 

 

 

Quindi, tornando a bomba con la domanda di prima: 

 

Sei davvero sicuro di essere un buon modello per tuo figlio?

 

 

L’argomento è pesante. Lo so. Ma voglio affrontarlo insieme a te perché questa estate ne ho viste tante di cose brutte ed insensate…e non sono di certo un po’ di panzetta sfoggiata in spiaggia da qualche papà…o le ciccette di qualche mamma a fare la differenza…

 

 

Il problema è decisamente più complesso…

 

 

Prima di essere un Personal Trainer, sono essenzialmente un educatore ed ho lavorato tanti anni come insegnante di ginnastica alle scuole elementari. So di cosa parlo. 

 

E conosco altrettanto bene i tanti motivi che portano una persona a dedicarsi h24 agli altri, al lavoro, alla famiglia. 

 

A tutto, tranne che a se stessa. 

 

 

 

Ti faccio questa domanda perché vorrei davvero che riflettessimo su questo argomento:

 

 

Vuoi davvero che tuo figlio diventi come te? 

 

Fisicamente non in forma, ciondolante? Stressato?

 

 

La risposta più frequente è: “Assolutamente no! Al contrario, io faccio di tutto per mio figlio: tutto ciò che io non ho avuto non voglio manchi a lui!”.

 

 

Vero. Sacrosanto. Mi ripeto le stesse cose quando penso a mia figlia. 

 

 

Ma il ragionamento è valido soltanto in piccola parte…per il resto è un vero e proprio tranello!

 

 

Se conosci davvero un bambino, sai bene che, per essere felice, ha bisogno di…ZERO!

 

Si fanno 2000 regali ad un neonato…poi gli proponi un pezzetto di legno qualunque per giocare e lui starà lì concentrato per ore ed ore

 

 

Un bambino, e non serve essere genitori per capirlo, ha bisogno soltanto di affetto, di amore incondizionato, ha bisogno di giocare ai giochi più assurdi, di trasformarti nel mostro papà dai piedoni puzzolenti e scappare a nascondersi per non farsi catturare…

 

 

Vuole sentirsi accolto e protetto, ascoltato. Vuole giocare con te, ha bisogno soltanto del tuo amore e di un po’ del tempo…della tua attenzione.

 

Un bambino ha anche bisogno di crescere attraverso l’esempio nostro e di chi ci sta intorno.

 

 

Se sei una persona sempre stressata, incazzata, distratta e presa da altri miliardi di pensieri…come pensi reagirà tuo figlio a ciò che lo circonda? Potrà essere un bambino sereno?

 

 

Se sei sempre stanco morto, senza energie, buttato sul divano appena possibile….come pensi che immaginerà la sua vita da adulto?

 

 

Se sei una mamma così fuori forma che non ha più la forza di giocare con lui...

 

 

Se sei un papà appesantito, goffo e frustrato, come potrà immaginarti come il suo Super Eroe???

 

 

Puoi anche fargli praticare 3 sport a settimana, riempire i pomeriggi con lezioni di musica, cucito, giardinaggio…tutto quello che vuoi…ma avrà sempre TE come suo primo modello!

 

Ma la storia non è infinita. Il tempo a disposizione non è interminabile.

 

Tutto finirà quando tuo figlio si renderà conto. 

 

E allora sarà troppo tardi per cambiare rotta.

 

 

 

Sarà un giovane adulto che avrai perso, che si sarà allontanato perché magari, durante il percorso, avrà trovato come Semola un Mago Merlino qualunque a mostrargli la strada per crescere e vivere felice, indipendentemente da te.

 

 

Ma non siamo qui per fare psicologia spicciola ed io non sono davvero nessuno per dirti che sei una merda…tutti abbiamo i nostri bei difetti…

 

 

Vorrei però provare a trovare una soluzione insieme, analizzando il perché ci si possa ritrovare all’improvviso con 20 kg di troppo, demotivati, esausti e insoddisfatti, nonostante stessimo facendo – apparentemente – tutto ciò che sembra debba rendere felici noi e, soprattutto, chi ci sta intorno.

 

 

Il problema numero 1 è che troppo spesso si è convinti che più mi dedico agli altri, più questi saranno felici! 

 

Negativo! Ti svelo un "segreto"…

 

 

Per riuscire a rendere felice qualcuno – suonerà banale ma è la verità – devi esserlo in primo luogo TU! 

 

 

Se ti annulli per la famiglia, credi di far loro del bene e soprattutto pensi che sia giusto così…ma chi ti sta intorno - prima o poi - respirerà la tua frustrazione, la tua insoddisfazione.

 

 

E come pensi che staranno? Bene? Si sentiranno più amati? Credo proprio di no. 

 

 

Impara a dire ogni tanto NO e a prenderti del tempo per stare lontano da tutti, per ricaricare un po’ le batterie facendo qualcosa che fa felice te, che piace a te!

 

 

Impara a dedicarti un po’ di quel tempo che impieghi sempre per realizzare la felicità altrui per sentirti meglio, magari per rimetterti in forma e migliorare il tuo aspetto e il tuo umore, per ricaricare la tua energia vitale. 

 

 

Quando ci riuscirai, capirai che quel tempo che togli magari alla cura della casa, al lavoro o ai tuoi figli, non sarà stato sprecato ma, al contrario, INVESTITO. 

 

 

UN INVESTIMENTO PER LA FELICITÀ ED IL BENESSERE DI TUTTA LA FAMIGLIA, NON SOLO TUOI. 

 

E non potrai sentirti un egoista per questo! Al contrario!

 

 

Quando i tuoi cari ti vedranno e sentiranno più serena, felice, più dinamica e forte, allora sì che sarai il loro super eroe! 

 

Allora sì che potrai infondere in loro un po’ della tua rinnovata energia e contribuire al meglio al successo delle vostre vite insieme.

 

Ma sento già l’obiezione più classica…: “se manco un secondo da casa, crolla tutto”

 

 

Forse…ma magari è meglio che imparino al più presto come non farla crollare o anche come distruggerla e subito ricostruirla in tua assenza…piuttosto che caricare solo ed esclusivamente te di ogni peso, di ogni mattone. 

 

 

Lasciati stupire, non sono poi imbranati come pensi: probabilmente non hanno semplicemente mai avuto l’opportunità di dimostrarti che possono farcela, anche senza la tua supervisione ossessiva!

 

 

 

 

Il problema numero 2 è – apparentemente – il più comune, ed è corollario del primo: il tempo.

 

Se ne hai poco a disposizione e quel poco lo impieghi soltanto per accontentare gli altri….

 

 

Ci siamo capiti no?

 

 

Nei miei studi di Personal Training possiamo aiutarti trovando insieme la soluzione più adatta alle tue esigenze, sia in termini di obiettivi che di tempo.

 

 

 

Programmiamo insieme giorni e orari di allenamento, garantendoti una disponibilità totale, 7 giorni su 7, 24 ore su 24. Riceverai poi assistenza non solo quando ti allenerai ma soprattutto quando sarai solo là fuori... non ti abbandoneremo, al contrario ci prenderemo cura di te finche non starai meglio. Qualche strigliata capiterà sicuramente, ma sarà fatta a fin di bene;)

 

 

 

Le lezioni sono da 45’ e garantiamo il risultato con solo 2 sedute alla settimana.

 

 

Ottimizzerai il poco tempo a disposizione e riuscirai a sentirti di nuovo bene, senza togliere niente a nessuno!

 

 

 

Se desideri ricevere maggiori info contattaci subito CLICCANDO QUI per fissare un appuntamento in uno dei miei studi (Prati o San Giovanni) ed ottenere una consulenza GRATUITA.

 

 

 

 

Se pensi invece che gli impegni quotidiani non ti lascino proprio spazio, se nonostante i tuoi sforzi quell’oretta nell’arco della giornata proprio non riesci a ritagliartela, se sei una di quelle tantissime persone che non ama la palestra, le lezioni monotone,  o semplicemente non vivi a Roma: NO PANIC!

 

 

Tante mamme, donne in carriera, giovani e meno giovani, allenate e meno in forma, hanno trovato comunque insieme a noi la soluzione perfetta al loro problema prendendo parte al nostro programma di allenamento on line, si chiama "4Weeks 4Me"!

 

 

Il 4Weeks 4Me è un programma on line di 28 giorni che prevede 3 allenamenti settimanali, in diretta con noi all’interno di un gruppo segreto su Facebook (se non hai FB abbiamo comunque la soluzione): 2 allenamenti più intensi, 1 di rilassamento e stretching. Tu ti allenerai comodamente da casa, noi trasmetteremo dallo studio.

 

Le lezioni si svolgono dalle 7:00 alle 7:30, così prima ti alleni poi vai al lavoro, con la certezza che qualsiasi inconveniente o intoppo avverrà dopo il tuo allenamento :)

I video resteranno disponibili all’interno del gruppo per 4 settimane quindi potrai comunque recuperarle quando vuoi, se per qualsiasi motivo non dovessi riuscire a seguire qualche lezione in diretta.

 

Nel gruppo siamo sempre tutti a tua disposizione (8 trainer), per qualsiasi domanda, dubbio, consiglio in tempo reale!

 

Ad iscrizione avvenuta, riceverai a casa (o potrai ritirarlo presso uno dei nostri studi) un box contenente la guida completa al programma (con le istruzioni, consigli sull’alimentazione, ricette e molto altro ancora), una t-shirt, l’elastico per allenarti ed il centimetro da sarta, necessario alle valutazioni.

 

Inoltre, l’iscrizione al programma ti garantisce un rimborso del 100% della quota versata se, entro 7 gg, non dovessi trovarlo utile o adatto a te e potrai comunque tenere anche il kit che hai ricevuto.

 

4Weeks 4Me significa avere:

 

1- LA COMODITA’ DI FARLO A CASA al mattino presto in diretta o quando preferisci

 

 

2 - LA CERTEZZA DI ESSERE COSTANTE perché sarai seguito e stimolato continuamente

 

 

3 - L’ENERGIA DEL GRUPPO la condivisione del percorso sarà determinante. quando si è tutti sulla stessa barca si è più forti!

 

 

4 - L’ATTENZIONE DI UN PERSONAL TRAINER la professionalità che soltanto una lezione one to one ti potrebbe garantire. Non ne avrai uno ma 8 tutti insieme a disposizione :)

 

 

5 - CONSIGLI ALIMENTARI MIRATI ALLA PERDITA DI CM SU VITA FIANCHI E COSCE tutto ciò che serve per cambiare abitudini e mangiare meglio

 

 

6 - LA GARANZIA CHE, SE NON TI PIACERA’, RICEVERAI INDIETRO TUTTI I TUOI SOLDI  non come l’abbonamento in palestra che, una volta pagato, è perso per sempre nonostante tu non sia seguito né soddisfatto dei risultati!

 

 

 

CLICCA QUI per ricevere maggiori informazioni

 

Restano ancora alcuni posti disponibili in offerta speciale per la prossima edizione!

 

Tutto è molto più semplice di quel che pensi quando non si è soli ad affrontarlo! 

 

 

Share on Facebook
Please reload

Post in evidenza
Please reload

Post recenti

August 4, 2020

Please reload

Archivio
Please reload