Serena Marziano

"Ho scoperto dell'esistenza di ORA tramite internet, venivo da un percorso di dieta che mi aveva portata a perdere 43 kg seguita da dietologa ed endocrinologa. Ad un certo punto arrivata ai miei ben fieri 84 kg sono stata spronata da chi mi seguiva a cercare un personal trainer, figura professionale indispensabile per una obesa come me praticamente da sempre.

 

Ero una super obesa di quelli che si vedono nei programmi americani, sebbene avessi 33 anni il mio peso di oltre 128 kg, spalmato su un'altezza inferiore ai 160 cm, non mi permetteva di fare molto: camminare era una vera tortura, l'igiene quotidiana era difficile quasi impossibile e addirittura azioni semplici come allacciarsi le scarpe lo erano, per non parlare dello sguardo delle persone.

 

All'inizio del percorso di dieta mi furono prescritte diverse medicine tra le quali delle pasticche per abbassare la glicemia, mi trovavo oramai ad uno stato di diabete di tipo 2. Tolti i primi 43 kg era il momento di iniziare a muoversi paradossalmente la parte difficile era arrivata. Mi furono consigliate diverse palestre e ricevetti numeri di personal trainer consigliati da diverse persone. Feci i miei giri, incontrai persone che palesemente non credevano il mio corpo potesse risvegliarsi dal letargo impostogli da oltre 20 anni, mi è stato detto proprio in faccia che non ce l'avrei mai fatta.

 

 

Poi ho trovato il blog di Roberto dove scriveva di se della sua professione della sua voglia di aiutare, e li quella parola mi ha caricato di speranza. Lo incontro ci parlo, mi ASCOLTA e mi dice sei una cinquecento diventerai una Ferrari il tuo corpo CAMBIERÀ e vedrai che andremo ad eliminare le pasticche per la glicemia.

 

Ok iniziamo a questo punto faccio uno degli incontri più importanti: la mia personal trainer CHIARA che nel primo allenamento non fa altro che dirmi che ce la posso fare che ce la farò senza peraltro sapere niente di tutto quello che mi avevano detto e ad ogni cosa difficile da fare un "ci arriveremo!". Sicuramente percepisce la mia timidezza ma non è un problema e già al secondo allenamento sapevo che non me sarei più andata via.

Sa tutto quando è difficile, quando sei lì che ti sembra di non farcela eppure io non è che parli poi così tanto.

 

 

Il terrore che provavo all'inizio non c'è più, i primi risultati sono arrivati ed in meno di due mesi quel 43 è salito a 50, sono passata da una taglia 50 ad una 46 e le pasticche della glicemia eliminate per quando mi alleno e ridotte il resto dei giorni. ORA per me è cura, professionalità, sostegno, guida; ORA è quello che cercavo, che ho sempre cercato persone che ti spingono al limite e te lo fanno superare, che credono in te anche quando tu sei il tuo primo ostacolo.

 

 

Sia chiaro non c'è niente di facile nel seguire una dieta o nell'allenarsi non avendolo mai fatto in vita propria, però se sei guidato spronato se non sei solo la costanza paga, un giorno ti giri riguardi vecchie foto e ti meravigli di come tu sia arrivato fin lì, di come fai km a piedi e non senti più la fatica, di come le rampe di scale non siano più un suicidio, ed ora il futuro è tutta altra storia.

 

Se avessi ceduto alla palestra avrei già mollato e sicuramente la mia dipendenza verso il cibo si sarebbe ripresentata e ad oggi avrei certamente già ripreso peso e l'insuccesso mi avrebbe nuovamente portato al vecchio peso verso il fallimento.

 

Io cercavo aiuto e ad ORA l'ho trovato!"

 

 

Grazie”

Marco Arena

“Un giorno un pesante attacco di claustrofobia mi ha portato da uno psichiatra; il dottore dice “ok le medicine e la psicoterapia ma dovresti fare uno sport per concentrarti su qualcosa”.

 

Ho conosciuto “ORA” per caso. Forse nel posto meno indicato, in ufficio, osservando un collega, perchè guardandolo mi sono accorto che stava cambiando, sia nel fisico, ma anche negli atteggiamenti. Qualche domanda più o meno interessata, poi via a gambe levate, lungi da me palestre e cose simili.

 

 Per tutta una serie di motivi negli ultimi anni non ho praticato nessun tipo di sport tranne la corsa, fatta in modo saltuario e amatoriale, senza nessun altro scopo, se non quello di distrarmi e staccare per un’oretta dal resto del mondo.

E l’unico sport praticato, il calcio, oramai è soltanto un ricordo sbiadito di una ventina d’anni fa. 

 

I risultati con questo stile di vita, uniti al lavoro e al fatto che mi piace mangiare bene e bere meglio, non hanno tardato a manifestarsi.

 

Sovrappeso, pigrizia, insoddisfazione, diete, fisico a fisarmonica e più o meno tre taglie di tutto nell’armadio, insomma la sensazione che tutto è inutile e non si può cambiare.

 

 

Ma forse “ORA” era oramai nel mio destino, visto che ci siamo rincontrati di nuovo casualmente lo scorso autunno, questa volta su internet. Come detto ho sempre odiato le palestre, mi annoiano e usare il poco tempo libero per stare al chiuso mi deprime, non sopporto neanche gli istruttori palestrati disinteressati che ti fanno credere che diventerai come loro, e neanche gli sfigati che ci credono.

 

Non posso dire che sia stato amore a prima vista, anzi ho cominciato scettico, sicuro che sarebbe andata a finire come tutte le altre volte, durata breve e impegno minimo indispensabile per giustificare i soldi spesi.

 

D’altronde però, dopo il colloquio, ho avuto la sensazione che avevano inquadrato il problema, e che quindi, c’era qualcun altro come me e che forse era l’ultima chance per dimostrare che potevo invertire il trend.

 

 

Ho iniziato pensando all’aspetto fisico e strada facendo mi sono accorto di quanto sia più importante quello mentale, quanto sia importante credere in se stessi, non tanto per dimagrire quanto per essere più in forma e riuscire a fare cose che inizialmente non credi possibili.

 

 

Non ci sono miracoli, medicine, cose brevi e velocissime, soltanto piccoli progressi quotidiani, ma continui e la soddisfazione nel vedere il proprio corpo e la propria mente cambiare.

 

 

Tutt’ora ogni tanto, dopo un esercizio fallito penso: “ma chi me lo fa fare?”, oppure: “pensa che per fare sta’ cosa…  pago pure!!”, ma la differenza sta proprio qui, in quel momento c’è qualcuno che non ti fà mollare, una via di mezzo tra una mano tesa e un calcio nel sedere che ti fa tirare fuori quel pizzico di orgoglio per superare l’ostacolo.

 

 

Questo non vuol dire che qualche volta a Paolo darei anche “una cinquina”, ma il fatto che stia lì concentrato su di me, impiegando il suo tempo per farmi migliorare, e anche il fatto che sia abbastanza robusto mi fa desistere.

 

 

Scherzi a parte penso che il successo di questo studio è che non è una palestra, l’ambiente famigliare e informale ma nello stesso tempo professionale fanno sì che l’allenamento non sia un altro dovere giornaliero, ma un momento mio, in cui faccio qualcosa esclusivamente per me stesso. 

 

Credo che si vuole abbandonare il divano e non si vuole sempre pensare che DOMANI magari possiamo fare qualcosa questa sia una buona soluzione per svegliarsi."

"Stanco del pilates e in cerca di qualcosa di più dinamico che rimettesse in modo anche il mio metabolismo ho incontrato Roberta che mi ha introdotto nello studio ORA di Prati.

 

Ero determinato a intraprendere il viaggio con un personal trainer e pare che tutta questa convinzione e spinta si percepisse all'esterno. Era ora di un cambio di attitudine e diversi carichi di lavoro, una nuova sfida soprattutto con me stesso.

 

Chiara mi ha preso per mano e mi ha portato a un nuovo livello. A una grande costanza e a un coinvolgimento di me assolutamente diverso e che mi ha fatto cambiare anche la muscolatura e il portamento.

 

Neanche un gesso mi ha fermato. Il giorno dopo indomito ero a lezione. Quante volte invece per pigrizia rinunciavo a yoga o pilates. Ero si vede arrivato alla fine di un percorso e il corpo voleva altro.

 

Grazie A Chiara e a tutto lo staff di ORA ho trovato lo stimolo per affrontare la quotidianità in modo diverso e più consapevole di me”

Fabrizio Fontanelli

"Ho conosciuto Ora tramite la persona che adesso è la mia personal trainer e che fino allo scorso anno era la mia istruttrice nella palestra che frequentavo. Lo scorso anno ho deciso di intraprendere un cambiamento personale cominciando dall'alimentazione per proseguire con il discorso dell'allenamento. Ho deciso quindi di affidarmi a Roberta vista la stima che già nutrivo per lei. 

A settembre e' cominciata questa avventura che mi ha portata a raggiungere dei risultati che mai avrei creduto di poter raggiungere. Mi e' sempre piaciuto fare sport e mettermi alla prova, anche se spesso mi sono sentita inadeguata. 

Adesso il mio entusiasmo per questo percorso sta crescendo giorno per giorno, e nonostante le difficoltà che ho incontrato, soprattutto per eventi personali in questo periodo, grazie al metodo di allenamento sono riuscita ad affrontare tutto e la cosa di cui vado più fiera è che entro nello studio con il sorriso ed esco, finito l'allenamento, ancora più sorridente. 

Ho investito su me stessa e mi sono affidata a persone di grande professionalità sempre pronte a sostenerti e a scuoterti quando è necessario. 

Condivido appieno il metodo zero sforzo. Grazie ORA e grazie ROBERTA!"

 

Roberta Arsenti

Gemma Nicholson

“I’d been living in Rome for a couple of years and until then had been a member of a local gym. I’d become extremely bored by the same routine, unmotivated with the limited access to equipment and space and felt really fed up of being surrounded by too many people in the gym. The atmosphere was horrible. I also had been suffering with a long-term shoulder and knee problem both of which were not getting better even after months of tireless new physiotherapy treatment. I was told to limit everything. Don’t walk too far, stop lifting weights, don’t lift my arms above my head, buy special walking shoes, perform physiotherapy exercises everyday for 45 minutes, stop eating certain types of food…I’d heard everything and I’d had enough.

 

After searching online for a knowledgeable trainer in Rome I kept seeing the same name appear, Roberto Cappelletti. I also saw that he was passionate for kettlebell training and this is ultimately what made me contact the studio. As a “shy foreign person” it was quite hard for me to approach a trainer and tell them what I needed help with but I found a great sense of relief when Roberto understood and told me they could help. Right from the start I found the studio and everyone there very warm and welcoming.

 

The trainers are very professional, knowledgeable and fun. Since beginning training with them I’ve found a lot of peace within myself. My self-confidence is continually improving, my knee pain has disappeared and I no longer am scared to train with my shoulder. The improvements on a daily basis are fantastic. Joining the ORA studio has been the best decision I’ve made in regards to my health. I look forward to the future training with them and seeing what challenges come next!”

“Ho iniziato questa esperienza per caso. Mai piaciuto l'allenamento in palestra, mi ha sempre annoiato a morte.

Il mio sport è sempre stato il nuoto ma gli orari non coincidevano con la mia frenetica vita. Ho trovato questa occasione e ho deciso di farmi un regalo. Da questa esperienza in primis ho capito che la mia alimentazione era totalmente sbagliata. Ho iniziato allenamento e alimentazione sana. Mi sono sentita da subito meglio, più energica, piu stimolata. Allenarsi con una persona che ti segue è fantastico! In quei 45 minuti si svuota la mente, ci si dedica a se stessi e ci si vuole più bene.

Grazie quindi alla vostra organizzazione, grazie alla vostra dedizione e grazie alla vostra professionalità.

 

Un grazie particolare e speciale va però a Daniele, colui che mi ha seguito in questo mio percorso, persona sensibile, e con una grande passione per il suo lavoro....

Grazie davvero!”

Tristana Cerulli

Valerio Lo Bianco

"Innanzi tutto un grazie di cuore, per ciò che riguarda la mia esperienza e sottolineo di "cambiamento psicofisico" aiutato e seguito dallo staff di "ORA" , da Roberto e in particolare da Daniele il mio personal trainer.

In passato, prima di conoscere "ORA", ho avuto l'illusione, e sottolineo ILLUSIONE, di aver creduto in un allenamento di successo, ahimè nulla di più sbagliato!!!

 

solo delusioni che mi demotivavano fino a lasciar perdere...ma adesso e' tutto cambiato...mi sento una persona nuova...diversa...rinnovata..con una energia che non pensavo piu' di avere...

 

ho perso peso guadagnandone in autostima, credo di aver capito questo, non bisogna mai arrendersi ma soprattutto aspettare ...alla fine io non l'ho fatto è ho deciso dicendo... "ORA"...!!!"

“Sono Francesco, ho 38 anni ed ho frequentato varie palestre in diversi periodi della mia vita, anche per risolvere alcuni problemi riguardanti la schiena di cui soffro dal 2005.

 

Ho conosciuto ORA tramite una mia amica di lunga data che, dopo aver iniziato un percorso intensivo con Martina, si è detta entusiasta dell'esperienza tramite dei post su Facebook.

 

Dopo aver contattato privatamente la mia amica per un approfondimento, ed avendo avuto conferma dell'esperienza positiva, ho contattato ORA tramite messagio privato su Facebook ed, in brevissimo tempo, ho ottenuto un incontro preliminare al fine di valutare la struttura e le tipologie di allenamento.

 

Pur avendo un'iscrizione in corso presso una catena internazionale di palestre, mi sentivo demotivato e poco soddisfatto per la mancanza di personalizzazione del workout, a cui conseguiva la difficoltà di raggiungere gli obbiettivi prefissati.

 

Iscrivendomi ad ORA avevo intenzione di ritrovare quell'entusiasmo nei confronti dell'allenamento che mi aveva fatto raggiungere buoni risultati negli anni passati, oltre ad un controllo della linea e ad una prevezione dei dolori lombari derivanti dai citati problemi alla schiena.

 

Pur essendo già abituato ad un workout più o meno costante, lavorare con Paolo ha permesso di focalizzarmi sui risultati ad un livello superiore e difficilmente conseguibile in una struttura più grande e dispersiva.

 

La modalità di training one-to-one, infatti, permette una maggiore concentrazione ed un'attenzione costante all'esecuzione di ogni movimento, rappresentando così una garanzia di sicurezza ed efficacia della seduta di allenamento.

 

A completamento dell'aspetto operativo del workout, curato con estrema professionalità da Paolo, Roberto mi ha anche garantito una consulenza nutrizionale, analizzando la mia routine e proponendo delle alternative che, in un lasso di tempo ragionevolmente breve, hanno dato ottimi risultati.”

Francesco Bucci

Paola Vittiglio

“Eccomi a metà di un percorso che quando ho cominciato tre mesi fa temevo che finisse come al solito, e invece no.

 

Ho scoperto casualmente questa ''piccola grande famiglia sportiva''.

Su Facebook ho visto un video di Roberto dove parlava di non rimandare al lunedì, giù dal divano e di pigri seriali, praticamente di me!

 

Mi sono iscritta e ho scelto di allenarmi alle 7 del mattino, quindi sveglia alle 6!!!

 

Chi mi conosce mi guarda con grande meraviglia, anzi mi da proprio della pazza!

 

Forse un po' lo sono, però sta funzionando anche per merito di Daniele che con pazienza mi aiuta in questo risveglio muscolare.

 

Grazie anche ai consigli alimentari i risultati cominciano a vedersi. Non è solo una questione di kg persi.

 

È recuperare piano piano un equilibrio fisico e mentale e per me è stato possibile solo in un ambiente piccolo, informale e familiare. Grazie ad Ora”

“Questa storia inizia come tante storie…. No non scriverò era una notte buia e tempestosa!

 

Comincia a gennaio di quest’anno, tornata dalle vacanze di Natale mi sentivo gonfia in sovrappeso e sentivo che i miei problemi alla schiena si stavano aggravando.

 

Ho deciso di ricominciare per l’ennesima volta a fare sport, forse non ho mai cominciato veramente, cercavo un quadro tale per il quale riducessi al minimo la possibilità di saltare le lezioni ed i corsi. Sono molto costante nella vita e nel lavoro, ma per quel che riguarda lo sport sono stata benefattrice di innumerevoli palestre alla quale mi sono iscritta con le migliori intenzioni e che ho frequentato sporadicamente, utilizzando un eufemismo.

 

È così che navigando su internet ho trovato il centro ORA dove la relazione con il personal trainer è one to one , mi sono detta: questo fa per me almeno buca a sto “poraccio” del personal trainer non posso proprio darla mi sentirò obbligata ad andare.

 

Subito dopo poche lezioni con super Vale mi sono resa conto che i motivi per non darle buca erano tantissimi ma soprattutto uno: mi sentivo molto meglio!

 

Ormai sono quasi tre mesi che frequento il centro ORA mi sento benissimo tutti i miei problemi alla schiena sono spariti.”

Francesca Belli

Alessio Roggio

“Cercavo un tipo di allenamento che mi desse la possibilità di concentrarmi, che mi facesse dare il massimo, che mi coinvolgesse e allo stesso tempo mi spronasse a dare il massimo. Cercavo una figura che mi seguisse completamente.

 

Ho trovato ORA con un colpo di fortuna, dato che sono i miei dirimpettai!

 

Oggi mi sento sicuramente più motivato, più invogliato e più felice visti i risultati!

 

Ad oggi sono contento quando arriva il momento di allenarmi, mentre in passato al solo pensiero che era arrivato il giorno di andare in palestra, inorridivo!

 

E finivo per non andare mai!

 

Ora sono consapevole che le motivazioni e la forza di volontà, unite ad un trainer preparato che ti segue e ti motiva costantemente, sono la ricetta perfetta per conseguire i propri obiettivi e apportare le migliorie a livello fisico e mentale.”

" Ho conosciuto Roberta nella palestra che frequentavo e con lei ho iniziato Pancafit a causa di qualche problema posturale.

Così è scattata la molla: volevo allenamenti specifici per le mie esigenze, avevo bisogno di un personal trainer!

Mi sono affidata a Roberta e tramite lei ho conosciuto ORA trovando nel metodo Zero Sforzo tutto quello che cercavo...e molto di più!

Ho iniziato ad allenarmi con Roberta, poi un giorno mi ha proposto le ghirie perché avrebbero potuto portarmi grossi miglioramenti posturali. Mi sembrava impossibile anche sollevarle figuriamoci lavorarci per interi minuti!

Però mi fidavo del mio personal trainer e quello strano attrezzo mi stuzzicava! Allenamento dopo allenamento sono arrivati risultati e miglioramenti fisici per me inimmaginabili, mi sono innamorata delle ghirie e sono passata a praticare il Kettlebell Sport prima per me, poi addirittura a livello agonistico.

Oggi ho l'onore di essere nell'ORA Girevik Team di Roberto Cappelletti e Roberta è la mia coach!

Grazie a Roberta ed al metodo Zero Sforzo ho raggiunto risultati ed obiettivi che mi sembravano impossibili.

Un obiettivo alla volta!

Mi sento fisicamente come a 20 anni: forte e scattante. Il mal di schiena è un ricordo. Il benessere è totale e si riflette nella vita di tutti i giorni! Ogni allenamento è un momento tutto per me ed anche se entro con qualche "paturnia" esco soddisfatta e con il sorriso.

È la cosa più entusiasmante è la certezza che ogni prossimo allenamento sarà sempre nuovi stimoli e progressi!"

Maria Marra

Francesca Montereali

"Ormai da troppo tempo, sentivo il bisogno di ritrovare una mia condizione fisica, di sentire di nuovo il mio corpo come avveniva durante gli anni passati a studiare danza, poi accantonata per i crescenti impegni quotidiani.


Desideravo testare nuovamente una sana stanchezza e una concentrazione mentale da dedicare a me stessa...qualcosa che a mio avviso una palestra affollata non potrà mai dare...

 

Il 21 dicembre 2017, tutto é iniziato: sul divano, sorseggiando la mia tazza di caffe americano, ho aperto il pc e ho iniziato a cercare tra mille siti web...solo uno , tra tutti, mi ha convinta per l'originalità del progetto : ORA.

Fisso un appuntamento con Roberto nel pomeriggio e da li tutto è iniziato.

Nonostante festività, torroni e pandori in arrivo, ho iniziato subito un percorso di allenamento e alimentazione che oggi, dopo 4 mesi, continuo a seguire! Un traguardo!!!! Questo percorso sportivo, si é rivelato un esercizio introspettivo.

Ho ritrovato me stessa e ho conosciuto un luogo dove la fatica diventa motivazione, dove la stanchezza di un'ora si trasforma in ricarica per tutta la giornata!

Uno dei segreti del mio successo? Il mio super trainer Daniele al quale dedico una nota speciale: lui, insieme a tutto il team ORA, é un esempio importante di come le PERSONE siano un valore determinante nell'esperienza e nel raggiungimento dei risultati di un altro individuo. Special thanks nel dettaglio:


1) Daniele: preciso, disponibile, paziente ma al tempo stesso "dolcemente incisivo" e incorruttibile durante i miei piccoli cedimenti. GRAZIE per non lasciarti impietosire dalla mia fatica!

 

2) Roberto: per avermi dato la carica e la motivazione per partire, oltre ad una facile alimentazione e ai miei adorati cubetti di parmigiano a merenda!
 

3) Martina: sempre carica e sorridente, è bello arrivare ed essere accolta dal tuo sorriso e dalla tua energia contagiosa!

 

Il vero risultato finale di benessere, va oltre il raggiungimento di muscoli e tonificazione: é sentirsi bene e capire di poter superare i propri limiti di routine e pigrizia attraverso un allenamento mentale piu che fisico. É questo il vostro grande insegnamento. Grazie di cuore!

“Per vari motivi sono stata costretta a ‘fermarmi ai box’ per circa un anno e mezzo. Periodo tutto sommato non lungo ma che ha accentuato alcune problematiche, tra quali la facilità ad accumulare peso con la conseguente difficoltà a perderlo, nonostante un’alimentazione moderata (troppo poco e con abbinamenti sbagliati, scoprirò dopo) e un’attività fisica costante (tre/quattro volte a settimana prima dello stop).

Il mio primo passo, quando finalmente ho potuto, è stato, quindi, quello di rivolgermi a una nutrizionista, ‘incurante’ del fatto che il periodo natalizio era alle porte. 

 

Il secondo passo è stato quello di riprendere l’attività fisica: ho iniziato con lunghe camminate all’aperto e ‘circuiti’ fatti in casa.

 

Questo tipo di approccio all’attività fisica l’avevo pensato come propedeutico a una ripresa della palestra. Ero cosciente, infatti, che prima di inserirmi in un qualsiasi percorso di allenamento di gruppo dovevo “riequilibrare” il mio corpo proprio per evitare di infortunarmi.

 

Ho fatto così un po’ il giro delle palestre per prendere informazioni su corsi e orari, ma non ero del tutto convinta di ricominciare in quel modo. Si faceva strada dentro di me, infatti, la necessità di un allenamento mirato che, da un lato, rimettesse apposto i miei “acciacchi”, dall’altro rispondesse alle nuove esigenze derivanti dagli ottimi risultati della corretta alimentazione.

I miei obiettivi? Ritrovare elasticità, rinforzare il ‘core’ e riequilibrare il rapporto massa magra/grassa, ovvero, tonificare, punto importante in questa fase del percorso alimentare, dopo la prima ‘stoccata’ alla massa grassa.

 

Per far questo avevo bisogno di un personal trainer.

 

Dovevo soltanto capire a chi affidarmi (e avevo un’ampia rosa di ‘conoscenti’ tra cui ben scegliere) e, in particolare, dove poter allenarmi. Perché, se c’è un motivo che, di solito, può diventare un ostacolo alla continuità (tempo e contrattempi) è la distanza del centro sportivo da casa o da lavoro. Personalmente, deve essere raggiungibile a piedi e a non più di 15 minuti come tempo di percorrenza. Mi sono ricordata, allora, che proprio vicino casa mia c’era una ‘palestra’ in un appartamento. Passavo in continuazione da lì e vedevo singole persone allenarsi in singole stanze, a qualsiasi orario, in qualsiasi giorno.

 

Ho guardato sul citofono il nome ‘ORA Personal Training Studio’ e ho cercato su internet informazioni.

 

Il terzo passo è stato mandare una mail. Sono stata contatta, ci siamo visti, ho fatto un colloquio con Roberto, tra l’altro ho scoperto che conoscevo uno degli istruttori, mi è piaciuto l’ambiente, semplice, casalingo, ma “funzionale” e… ho iniziato!

 

ORA ho una personal trainer, Chiara, che mi allena con un programma ad hoc, si lavora sodo e non ci si annoia mai. Sebbene abbia iniziato da poco mi sento già più sciolta nei movimenti. Inoltre, ho potuto provare metodi e attrezzi di allenamento nuovi.

Per esempio, non avrei mai immaginato, per la mia schiena, di potermi allenare con le ghirie e le sandbag! 

Attualmente, utilizzo quelle da 8 e 12 kg, ma pare che debba passare a quelle più pesanti! Sì, ORA vediamo…”.

Maria Pia Di Pietro

continua a leggere